Editoriale #34


Renzi stravince: compatta il suo partito PD (anche la sinistra clientelare e dissidente) imponendo Sergio Mattarella come Presidente della Repubblica. Prima delle elezioni porta (quasi) a casa la legge elettorale: l’Italicum, con buona pace di Bersani &Co (terrorizzati dalla possibilità di non essere rieletti). Le riforme costituzionali purtroppo sono in alto mare. E chi nella sinistra denunciava il patto del Nazareno tra Renzi e Berlusconi come la risurrezione offerta ad un condannato per frode fiscale deve ricredersi. Il governo con i centristi tiene. Ma la supervittoria può avere un prezzo: le clientele di sinistra e destra, escluse, sono alla ricerca di una imboscata per sopravvivere.

Per continuare a vincere Renzi ha bisogno di prendere voti dai centristi, dividere M5S e SEL e rivitalizzare il PD lasciando sedimentare le scorie.


Sergio Mattarella eletto Presidente della Repubblica alla quarta votazione con 665 voti (ne sarebbero bastati 505). Il PD non ripete il suicidio perpetuato due anni fa con Prodi e Marini. Segno che sia il candidato sia la leadership di Renzi che l’ha voluto è vincente. Il nuovo presidente proviene da una famiglia notabile siciliana da sempre schierata con il partito cattolico la DC. Ha avuto un fratello assassinato dalla mafia. Lui stesso( si mormora ) è un cattolico integralista. Giudice costituzionale ha sempre tenuto un basso profilo, ma da ministro optò sempre per scelte coraggiose che si rivelano tuttora storicamente corrette. Che la lotta alla mafia non si tramuti in proclami da “grida Manzoniane” mentre la mafia e la corruzione continua a dilagare in Italia.


Tsipras vince le elezioni in Grecia. Hip, Hip, Hurrà. La vecchia classe politica social-assistenzialista-parassitaria ( Pasok) responsabile del pauroso deficit ellenico è rottamata. Dopo i coloriti proclami contro la troika Europea , responsabile di aver messo tutti i greci a dieta, purtroppo si riconsidera che i debiti devono essere onorati altrimenti si passa per malavitosi.

Gli Svizzeri che vivono tra le montagne dicono: “dall’alto (del potere) delle montagne la vista è migliore”...

..



Sommario


Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio

Altri link dell'arcipelago progressista lombardo...

Ti è piaciuto quello che hai letto...? Con questo blog istituzionale dei Progressisti Lombardi, CONTIAMO ANCHE SU DI TE per darci una mano per migliorare il nostro, che è anche il Tuo mondo progressista! Con un click puoi fare una donazione libera e aiutarci a condividere sul blog informazioni, studi, ricerche che ci aiutino a far crescere insieme l'ecosistema progressista lombardo!

© 2015 "Progressisti Lombardi" di Silvano Zanetti, Milano