Festa de l'Unità, il programma completo


Presso lo Scalo di Porta Romana, diciassette giorni di politica, cultura e attualità, oltre settanta dibattiti, circa 500 relatori e altrettanti volontari di tutte le età, due palchi, dieci concerti, oltre undici ore di proiezione cinematografica all'aperto.

Ecco come sarà quest'anno la Festa de l'Unità del PD Milano.

Clicca qui per il programma completo


PDNEWS30 AGOSTO 2016 Gioco d'azzardo, cultura e agricoltura sul palco della Festa Filippo del Corno, Andrée Ruth Shammah, Giorgio Gori, Fabio Pizzul, Massimo D'Avolio e tanti altri.

Alla Festa de l'Unità si parla di cultura, gioco d'azzardo e anche agricoltura


> 25 AGO Avanti Milano, Sì inizia!

“Avanti Milano, Sì cambia” è lo slogan che abbiamo scelto per la Festa de l'Unità 2016, perché è dal cambiamento che vogliamo partire e vogliamo farlo da qui, dalla nostra città, dove si decide il futuro e si discutono i temi che riguardano la ripresa del Paese.

di Pietro Bussolati


> 11 SET FEDERAZIONE METROPOLITANA MILANESE

Avanti Milano, Sì cambia

Dal 26 agosto all'11 settembre presso lo Scalo di Porta Romana torna la Festa de l'Unità del PD metropolitano

Due palchi, uno intitolato “Altiero Spinelli” e l’altro “Enzo Jannacci”, per ospitare oltre 70 dibattiti, la “Libreria 25 Aprile” che accoglierà la presentazione di 34 libri, i concerti gratuiti de:

I musici di Francesco Guccini, Dear Jack, Le sorelle Marinetti, Spazio Petardo e molti altri.


Tra le novità di quest’anno il cinema all’aperto con la proiezione gratuita di sei pellicole, l’area bimbi, sport e giostre e lo spazio “Casa del Sì” dedicato ai temi della riforma costituzionale. Non mancheranno la buona cucina del ristorante “I sapori de l’Unità”, il bar “Bella ciao, Milano”, il “Chiringuito” e i diversi stand di street food.

“Lo slogan scelto per quest’anno è Avanti Milano, Si cambia” – spiega il segretario Bussolati - perché il cambiamento non può che partire dai territori e Milano oggi ha una scommessa importante da vincere, confermare il suo ruolo di guida in Italia e in Europa, assieme a tutta l’area metropolitana.


Diciassette giorni di politica, cultura e attualità scanditi da 3 appuntamenti principali. Il primo, dedicato al tema dell’Islam, si svilupperà attraverso un seminario di formazione con Ilda Curti e Umberto Tavolato e due dibattiti con testimonianze dal mondo musulmano sulla costruzione di una società plurale.

Il secondo grande tema è quello della riforma costituzionale, che troverà spazio sia in due momenti di formazione che in un dibattito al quale parteciperà, fra gli altri, la ministra delle riforme Maria Elena Boschi.

Infine, Italia Chiamò: una due giorni, dal 9 al 10 settembre, con amministratori locali ed esponenti del governo, durante la quale si lavorerà su temi di respiro nazionale e la cui conclusione sarà affidata al sindaco Beppe Sala che salirà sul palco sabato 10.


Dal 2 al 4 settembre, invece, spazio al dibattito nazionale sulla salute: Milano ospiterà la Festa nazionale su “Welfare e Salute” con l’intervento, fra gli altri, della ministra Beatrice Lorenzin.


Tutto questo – sottolinea Bussolati - sarà possibile anche grazie all’impegno dei tanti volontari che ogni giorno si alterneranno negli stand e negli spazi, a cui va il nostro grande grazie”.


Per consultare il programma completo clicca qui

Pietro Bussolati

Segretario PD Milano MEtropolitana

"Benvenuti alla Festa de l’Unità 2016, dedicata quest’anno al tema del cambiamento: quello che vogliamo scrivere insieme a voi a partire dalla nostra Milano, una città dinamica ma capace di non lasciare indietro nessuno, seppure in un periodo storico incredibilmente complesso, per l’Europa e il mondo intero.

Anche questa volta ci ritroviamo assieme, col desiderio di ascoltare, confrontarci, discutere e progettare, con tanti temi in programma: Europa, donne, Islam e laicità, populismi, legalità, riforma costituzionale e sicurezza urbana.

Reduci dalla importante vittoria di Beppe Sala e di Milano, coerenti con lo spirito e una politica che vuole portare al centro le periferie, abbiamo scelto un luogo dal forte valore simbolico: lo scalo di Porta Romana, modello di rilancio delle aree abbandonate dal quale far partire un progetto che miri alla riqualificazione urbana. L’area di 180mila metri quadrati, da scalo ferroviario dismesso, si appresta ad accogliere la Festa de l’Unità 2016 di Milano.

“AVANTI MILANO, SÌ CAMBIA”, il cambiamento non può che partire dai territori e la nostra città, oggi, ha una scommessa importante da vincere, quella di confermare e portare avanti il suo ruolo di guida in Italia e in Europa, insieme a tutta l’area metropolitana.

Il PD milanese ha dato prova, sinora, di essere in grado di accogliere e governare le sfide che ha affrontato, puntando su un’alleanza civica e politica e mettendo in pratica strumenti e metodi politici innovativi, ha dimostrato di essere capace di arginare il proliferare di populismi che trovano facili consensi in ricette semplicistiche e ben lontane dalle complessità della realtà.

Senza mai rinunciare ai nostri valori, siamo stati i promotori del cambiamento e ci prepariamo, nel consueto appuntamento con la Festa de l’Unità, a coniugare la nostra esperienza e consapevolezza con l’energia e l’entusiasmo, a partire da quelli dei nostri magnifici volontari.

Adesso ci aspettano due settimane dense di impegno, ma ci sarà spazio anche per divertirsi, ascoltare buona musica e mangiare dell’ottimo cibo. Il 2016 è stato un anno ricco di sfide, guardiamo a quelle future con la forza dei nostri valori, certi che i risultati migliori si raggiungano solo restando uniti. Buona Festa de l’Unità a tutti voi!


Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio

Altri link dell'arcipelago progressista lombardo...

Ti è piaciuto quello che hai letto...? Con questo blog istituzionale dei Progressisti Lombardi, CONTIAMO ANCHE SU DI TE per darci una mano per migliorare il nostro, che è anche il Tuo mondo progressista! Con un click puoi fare una donazione libera e aiutarci a condividere sul blog informazioni, studi, ricerche che ci aiutino a far crescere insieme l'ecosistema progressista lombardo!

© 2015 "Progressisti Lombardi" di Silvano Zanetti, Milano