Sospiro di sollievo per le banche UE: Basilea 4 rinviato


Le banche tirano un sospiro di sollievo. Niente aumenti di capitale in arrivo. Il Comitato Basilea 3, che avrebbe dovuto tenere questo mese la sua riunione conclusiva e che avrebbe dovuto varare nuove e più restrittive regole di vigilanza bancaria, specie in riferimento alla patrimonializzazione degli istituti di credito, è stato rinviato a data da destinarsi. "E' necessario più tempo per completare alcuni aspetti del lavoro" dice un laconico comunicato. Molto meglio così. A sua volta, il presidente della Bce, Mario Draghi, ha sottolineato come "il completamento di Basilea 3 sia importante per ripristinare la fiducia nei coefficienti patrimoniali ponderati sul rischio delle banche e che rimaniamo impegnati per questo obiettivo".


Il rinvio è stato deciso anche nell'attesa delle decisioni del nuovo presidente U.S.A Donald Trump. Tra le banche Europee ed americane vi sono interessi diversi per le diverse attività che richiedono accantonamenti diversi per livello di rischiosità ( la banche americane non sono esposte sul credito immobiliare perchè tendono a cartolizzare o cedere i mutui immobiliari). il rinvio è da considerare un successo per gli Europei perchè secondo le stime Basilea 4 avrebbe richiesto alle banche Europee un aumento di 860 miliardi di euro.

Un impegno impossibile in una economia stagnante.


Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio