In corsa per l'Eliseo. Fillon vs Marine Le Pen (ma la lower class voterà Marine, non socialista


François Fillon batte in tutti i casi Marine Le Pen alle presidenziali: questo è ciò che emerge dal sondaggio Kantar-Sofres-Onepoint condotto per RTL, Le Figaro e LCI. Nel secondo turno, il candidato della destra vincerebbe con il 66% dei voti, contro il 34% il presidente del Fronte Nazionale. Questa non è una sorpresa. Digressione: ricordiamoci che si tratta di un sondaggio e che mancano ancora cinque mesi alle elezioni presidenziali.

Marine Le Pen sperava di affrontare Alain Juppé. Può durare? Questa è la domanda, dato che la parte più difficile inizia. Dovremo convincere il 50% dei francesi su un programma "forte" che sarà in parte del Fronte nazionale e la sinistra. I votanti alle primarie provengono dalla classe media, medio-alta, in pensione. Non sono i lavoratori, dipendenti e disoccupati, che rappresentano l'elettorato di Marine Le Pen. Fillon incarna "la vendetta della provincia", come dicono alcuni ma non incarna la Francia popolare. Ma Fillon è anche pro Russia. È per questo che Marine Le Pen ha tirato fuori l'artiglieria pesante contro il vincitore del secondo turno delle primarie della destra, Fillon, "il candidato di Bruxelles," Fillon "il candidato della regressione sociale."

Marine Le Pen farà una campagna anti-rottura sociale, una campagna anti-Fillon, confidando che molti si astengano. Un calcolo che è attualmente limitato, e che non tiene conto per la campagna di François Fillon sui valori, sulla famiglia. Molti temi preferiti dagli elettori FN.















Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio