Economia Lombarda III trimestre: la crescita continua.

cliccare qui per scaricare l'intero documento da UnionCamere Lombardia


Il forte risveglio del commercio internazionale, da un lato, dopo un 2016 piuttosto deludente, e la sostenuta dinamica del PIL mondiale, dall’altra, fenomeni entrambi illustrati nei Capitoli introduttivi, hanno fatto breccia anche sulla dinamica della produzione manifatturiera lombarda, cresciuta dello 0,4% congiunturale che diviene un 3,2% tendenziale, se riferito ai primi tre trimestri dell’anno. Questa crescita sostenuta è assai diffusa. Non si riferisce solo alla produzione, ma si estende anche al fatturato e agli ordini. Anche se è vero che la componente estera rimane il driver principale (la percentuale del fatturato estero ha raggiunto la quota del 40,6%), la ripresa della domanda interna, specialmente gli investimenti, hanno fatto sentire gli effetti della loro ripresa, sulla scorta anche delle misure fiscali adottate. La ripresa riguarda tutte le dimensioni di impresa, tocca la quasi totalità dei settori industriali e beneficia la maggior parte delle province lombarde. In questo contesto, anche il mercato del lavoro mostra segni di ripresa, mentre il numero delle imprese mostra segnali di stazionarietà, dopo anni di caduta.

L’occupazione è aumentata (0,5% variazione media dei primi tre trimestri), le ore lavorate sono cresciute, la Cassa Integrazione guadagni si è fortemente ridotta. Questisegnali sono incoraggianti anche se non ancora soddisfacenti. Perché lo diventino, occorre assicurare che la crescita mantenga questi ritmi. Solo in questo caso si può ipotizzare che la struttura del mercato del lavoro migliori ed in questo caso servire da volano alla domanda aggregata attraverso una ripresa robusta dei consumi. La continuità di una crescita robusta dipende da molti fattori, come abbiamo già avuto modo di sottolineare. Due in particolare vanno però ribaditi. Il rientro graduale e non traumatico della politica di “quantitative easing” da parte della BCE e il persistere di quei tentativi che cercano di coniugare una politica di rientro dal debito con un rilancio dell’efficienza produttiva del paese.



Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio