Volkswagen leader mondiale dell'auto


Volkswagen ha superato Toyota come leader mondiale nelle vendite di volumi di autoveicoli, consegnando 10,3 milioni di veicoli in tutto il mondo nel 2016, in crescita del 3,8% anno su anno. La Toyota, che ha riacquistato il titolo nel 2012 dopo aver perso nel 2011 a seguito del terremoto e dello tsunami di Tohoku, nel corso dell'anno ha venduto 10,2 milioni di veicoli, solo dello 0,2% anno su anno. Due punti principali derivano da questo risultato:

In primo luogo, Toyota non è mai sembrata intenzionata a produrre e vendere in modo aggressivo volumi ingombranti, concentrandosi invece sul miglioramento della sua efficienza. La società ha registrato un margine operativo dell'8,5% per il periodo aprile-settembre 2016. La Toyota ha affermato che il suo obiettivo è di mantenere costanti profitti nel 2017, piuttosto che puntare ad un aumento aggressivo dei volumi, e si aspetta che le sue vendite globali rimangano relativamente piatte quest'anno. La produzione just-in-time di Toyota aiuta a contenere i costi aggiuntivi e ad operare a tassi di efficienza elevati. D'altra parte, Volkswagen ha lottato con la sua redditività. Il colosso di 12 marchi che possiede marchi di lusso come Audi, Porsche, Bentley e Lamborghini, ha registrato un margine del 7% nel Q3 nel 2016. Ciò ostacola la redditività netta di Volkswagen è il suo marchio in difficoltà, il cui margine si è attestato all'1,6% nel terzo trimestre, in calo dal 2,8% di un anno fa, a causa di spese aggiuntive, minori vendite, sconti e incentivi offerti in vista dello scandalo del dieselgate. In effetti, il dato del 7% per il gruppo complessivo esclude voci speciali che comprendono accantonamenti per il rilascio delle emissioni, che riducono ulteriormente il reddito operativo dell'azienda. Volkswagen impiega ~ 2x e ~ 3x gli impiegati impiegati rispettivamente da Toyota e GM e spende una considerevole quantità in ricerca e sviluppo, pesando sulla sua redditività.

In secondo luogo, ciò significa che Volkswagen è in qualche modo sfuggita al previsto calo delle vendite a causa di un'immagine contaminata agli occhi dei suoi clienti, dopo lo scandalo delle emissioni scoppiato a settembre 2015. Volkswagen aveva installato in circa 11 milioni di veicoli in tutto il mondo un software che permetteva di ingannare test di emissione. Da allora, le azioni della società hanno registrato un brusco crollo, una battuta d'arresto sulle vendite di auto diesel e la percezione appannata dei clienti hanno smorzato le vendite di veicoli, e la società ha anche dovuto affrontare diverse accuse e multe in diversi mercati. Volkswagen affronta diversi miliardi di multe e richiama e risolve la grana in tutto il mondo. Ad esempio, la casa automobilistica finirà ora per spendere oltre $ 20 miliardi negli Stati Uniti da solo in relazione allo scandalo delle emissioni per risolvere le richieste dei regolatori federali e statali e dei proprietari dei veicoli interessati, e per i richiami e le correzioni. Tuttavia, la crescita del 3,8% anno su anno delle consegne di veicoli farà sì che la società e la sua gestione abbiano un respiro di sollievo, soprattutto perché segnala di non essere stata in grado di gestire alcun segno indelebile sulla sua reputazione. Gli sforzi per riconquistare la fiducia dei clienti sotto forma di richiami, correzioni e compensazioni pesanti ai proprietari dei veicoli diesel interessati potrebbero aver anche aiutato la causa della Volkswagen.

In prima linea nella crescita della straordinaria crescita dei volumi di Volkswagen nel 2016 è stato il 12,2% in più di anno in anno di consegne in Cina, il suo mercato più grande. Sebbene il mercato cinese dei veicoli passeggeri sia cresciuto in modo consistente lo scorso anno, ciò è avvenuto principalmente quando il governo ha dimezzato la tassa di acquisto del 10% sulle auto dotate di motori da 1,6 litri o di motori più piccoli nell'ottobre 2015, in risposta a un periodo di crescita lenta nel veicolo del paese mercato. Il tasso di crescita annuo dovrebbe rallentare nel nuovo anno in Cina, nonostante l'estensione del governo delle agevolazioni fiscali nel 2017. Un rallentamento delle vendite in Cina potrebbe ostacolare la crescita delle consegne complessive di Volkswagen quest'anno.

Con le vendite che si prevede abbiano raggiunto il picco negli Stati Uniti, la Toyota potrebbe continuare a lottare per vendere più veicoli. Tuttavia, perdere la corona delle vendite globali a Volkswagen nel 2016 non significa molto per entrambe le società. Mentre uno si concentra su una maggiore redditività, l'altro è ancora alle prese con le conseguenze del suo più grande scandalo di sempre.

Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio

Altri link dell'arcipelago progressista lombardo...

Ti è piaciuto quello che hai letto...? Con questo blog istituzionale dei Progressisti Lombardi, CONTIAMO ANCHE SU DI TE per darci una mano per migliorare il nostro, che è anche il Tuo mondo progressista! Con un click puoi fare una donazione libera e aiutarci a condividere sul blog informazioni, studi, ricerche che ci aiutino a far crescere insieme l'ecosistema progressista lombardo!

© 2015 "Progressisti Lombardi" di Silvano Zanetti, Milano