Salvini all'Ue: "Flat tax? Si farà"...

A Washington cementa i rapporti con Trump Salvini sfida l'Europa: "La flat tax si farà, se ne facciano una ragione"

"Il governo in Italia durera' quattro anni": questo il messaggio che il vicepremier Matteo Salvini afferma di aver consegnato nelle mani dei suoi interlocutori a Washington, allontanando ogni possibile preoccupazione legata all'incertezza politica nel nostro Paese.


Italia-Usa: Salvini, vogliamo diventare primo interlocutore europeo

Il vicepremier Matteo Salvini e' convinto che l'Italia possa diventare l'"interlocutore europeo" privilegato degli gli Stati Uniti. Commentando l'incontro con il segretario di Stato, Mike Pompeo, Salvini ha spiegato: "Abbiamo visioni comuni sull'Iran, la Libia, il Venezuela, il Medio Oriente, sul diritto all'esistenza di Israele, sulla preoccupazione riguardo la prepotenza cinese nei confronti dell'Europa e del continente africano. Puntiamo a soluzioni comuni, in questo momento di fragilita' delle istituzioni europee, l'Italia punta a essere il piu' valido, credibile, coerente interlocutore degli Stati Uniti".

Venezuela: Salvini, avrei gia' riconosciuto Guaido' come presidente

Matteo Salvini, parlando con i giornalisti a Washington, ha confermato la fiducia in Guaido'. "Fosse stato per me - ha spiegato - sarebbe gia' stato riconosciuto. Si e' riflettuto nel governo che dare appoggio a un criminale come Maduro non fosse la scelta migliore".

Iran: Salvini, posizione Italia e' gia' cambiata

Matteo Salvini ha confermato pieno appoggio a Israele, e parlando dei rapporti con l'Iran, ha detto: "La posizione dell'Italia con l'Iran e' gia' cambiata, nessuno puo' permettersi di pensare di cancellare un altro stato, e mi riferisco a Israele, democraticamente eletto. Non possiamo avere con l'Iran rapporti normali".

Ue: Salvini, contenuti lettera condivisi, prima di inviarla vedo Conte.

C'e' intesa nel governo sulla lettera da inviare all'Europa per evitare la procedura di infrazione, ha garantito il vicepremier Matteo Salvini. "Ho sentito il presidente del Consiglio ieri - ha spiegato - e siamo d'accordo di vederci prima di spedire la lettera. I contenuti sono condivisi, il voto degli italiani significa che dobbiamo tagliare le tasse. Togliere gli ottanta euro? Non e' su quello che stiamo lavorando, ma alla fine tutto il sistema puo' essere discusso. Prima, pero', bisogna arrivare a una forte riduzione del taglio fiscale, poi ogni cittadino potra' decidere. La riforma fiscale di Trump sulle corporate e le imprese sta mettendo un carburante incredibile alla crescita".


Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio