L’economia italianapost covid DATI AGGIORNATI AL 2 OTTOBRE 2020

https://lab24.ilsole24ore.com/economia-italiana-post-covid/








La crisi economica che stiamo vivendo è conseguenza diretta delle misure di contenimento che si sono rese necessarie per fronteggiare l’emergenza sanitaria. E il suo andamento è strettamente collegato alla capacità di contrasto del nuovo coronavirus in modo da poter tornare alla normalità. Per monitorare questa transizione e capire a che punto siamo rispetto all’Italia pre-covid abbiamo scelto alcuni indici che restituiscono un’idea dello stato di salute di diversi settori prima che vengano certificati, con un ritardo di qualche mese, dagli indici ufficiali, che tuttavia in alcuni casi abbiamo utilizzato. Una sorta di fotografia anticipata, per sua definizione incompleta, che prende in esame il movimento delle persone, l’intrattenimento, l’energia, il turismo e alcune dati macroeconomici nazionali. Gli indici verranno aggiornati nei prossimi mesi, con l’aggiunta di nuovi e la sostituzione di quelli che ormai saranno superati.

Spostamento

È una variabile chiave in quello che successo. Nella fase acuta dell’emergenza ci siamo dovuti chiudere nelle nostre case. Molte attività economiche hanno chiuso. Poi progressivamente abbiamo recuperato movimento: i dati aggregati e anonimi di Google Maps, nei grafici sotto, restituiscono una immagine molto chiara di alcuni luoghi simbolo. Mentre gli italiani sono tornati nei parchi e all’aria aperta, lo stesso non si può dire per i luoghi di lavoro: con lo smart working diffuso, molti ancora lavorano da casa.

Spostamenti a piedi Variazione percentuale rispetto al valore medio per il periodo di cinque settimane dal 3 gennaio al 6 febbraio 2020. Dati dal 15 febbraio 2020 a oggi (aggiornamento settimanale).


Il traffico aereo si è sostanzialmente azzerato nel periodo del lockdown. Con il mese di maggio la curva si è un po’ rialzata, ma resta lontana dalla fase pre-covid. In particolare per quanto riguarda i voli Italia con estero.





Lavoro

Il grafico delle ore autorizzare di cassa integrazione parla da solo. Il picco di aprile rispetto a marzo rappresenta una crescita del 3.761%. Poi si rileva un calo, ma rispetto allo stesso mese dell’anno prima ad agosto siamo a +2.802%.

Cassa integrazione, ore autorizzate Il totale delle ore autorizzate. Dati da inizio 2019 a luglio 2020 (aggiornamento mensile).



Per quanto riguarda i dati sull'occupazione, tra febbraio e giugno, circa mezzo milione di lavoratori ha perso il proprio posto di lavoro, nonostante lo stop ai licenziamenti ancora in vigore. Un primo segnale di ripresa è stato registrato a luglio, anche se particolarmente flebile per la fascia di età tra i 15 e i 34 anni.

Occupazione totale e giovanile Numero di occupati, in migliaia. Dati da inizio 2019 a luglio 2020 (aggiornamento mensile).


Grazie ad Adzuna, motore di ricerca per annunci di lavoro che opera in 16 paesi tra cui l’Italia, siamo in grado di monitorare le offerte di lavoro per settori. Il calo è generalizzato, con differenze di intensità. Mentre c’è un drastico rialzo di offerte part-time.

Offerte di lavoro per tipologia di impiego Numero di offerte pubblicate su Adzuna. Dati dal 6 gennaio 2020 a oggi (aggiornamento settimanale).



Intrattenimento

Il mondo della cultura e dell’intrattenimento è uno dei più colpiti. Le sale dei cinema hanno riaperto ma la curva fatica ad alzarsi da un andamento piatto. Spicca l’effetto del boom di incassi di “Tolo Tolo”, l'ultimo film di Checco Zalone, a inizio 2020. Mentre il nuovo coronavirus veniva scoperto in Cina.


Le prenotazioni ai ristoranti, invece, si sono risollevate di più: ma i dati di The Fork, sito di prenotazione di ristoranti, indicano un calo rispetto al numero medio di prenotazioni del 2019 nell’ordine del 40%.

Variazione annua nelle prenotazioni ai ristoranti Variazione percentuale rispetto al 2019 del numero medio di prenotazioni registrate per singolo ristorante presente su TheFork. Dati da inizio 2020 a oggi (aggiornamento settimanale).


Energia

I dati di Arpa Lombardia e Arpa Lazio, mostrano la temporanea diminuzione dell'inquinamento cittadino durante il periodo di lockdown. Vengono analizzate a Milano e Roma le emissioni di biossido di azoto, un inquinante che viene normalmente generato a seguito di processi di combustione, in particolare il traffico da veicoli.

Concentrazione di biossido di azoto nell'aria di Milano/Roma Microgrammi medi giornalieri al metro cubo di biossido di azoto (NO2). La curva del 2019 viene messa a confronto con quella del 2020 fino al dato più recente (aggiornamento settimanale).


Energia

La domanda energetica nazionale mostra un calo piuttosto sostenuto a marzo, per poi convergere, a partire da agosto, ai valori dello stesso periodo di un anno fa.

Domanda energetica del paese Gigawatt medi giornalieri. Dati in media mobile a 7 giorni da inizio 2019 a oggi (dati settimanali).


Grazie a Federalberghi possiamo avere stime sulla stagione estiva appena conclusa. Il 59% della popolazione ha effettuato almeno un periodo di vacanza, in Italia nel 97% dei casi. L'Emilia Romagna, la Puglia e la Sicilia sono state le mete più gettonate, scelte dal 9% dei vacanzieri italiani. A contribuire alle spese il Bonus Vacanze richiesto dal 23% dei vacanzieri, ma utilizzato solo dal 9% dei soggiornanti.






Turismo

È una stagione inedita per il turismo nazionale, privo o quasi degli arrivi dall’estero. I dati Istat non fotografano ancora l’andamento della stagione estiva, ma i primi mesi di emergenza.

Arrivi di turisti italiani e stranieri nelle strutture ricettive italiane Numero di arrivi di turisti dal mondo nelle strutture ricettive italiane. Dati dal 01/2019







Gli italiani e il turismo sui social

La combinazione di due parole usate con più frequenza nei post social e commenti sul turismo analizzate dalla piattaforma Human di web e social listening di Spin factor. Periodo 14-27 agosto.







Economia

Per la voce “economia” abbiamo scelto alcuni dati significativi. Danno una idea delle dinamiche in corso, ma la fotografia completa arriva con gli aggiornamenti mensili di Istat di pil, produzione industriale, inflazione, fatturato, occupazione. Partiamo con le transazioni commerciali.

Scambi commerciali tra Italia e estero Valore in milioni di euro. Variazione rispetto allo stesso mese del 2019. Dati ISTAT



Le richieste di crediti delle famiglie (Crif) mostrano tutte un rialzo iniziato a marzo. In particolare per prestiti finalizzati, seguiti da carte, prestiti personali e mutui.

Richieste di crediti da parte delle famiglie

Le immatricolazioni auto registrano un crollo superiore al 90% ad aprile, per poi tornare a risalire drasticamente, riallineandosi, ad agosto, al corrispettivo dato del 2019.







Coordinamento: Luca Salvioli Design director: Laura Cattaneo Dati: Infodata, Michela Finizio Data Analyst: Alberto Guidi Design e data visualization: Alice Calvi, Luca Galimberti Sviluppo: Marina Caporlingua, Renato Zitti Pozzi

Attualità...
Cerca per etichetta...
Seguici su...
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
Archivio

Altri link dell'arcipelago progressista lombardo...

Ti è piaciuto quello che hai letto...? Con questo blog istituzionale dei Progressisti Lombardi, CONTIAMO ANCHE SU DI TE per darci una mano per migliorare il nostro, che è anche il Tuo mondo progressista! Con un click puoi fare una donazione libera e aiutarci a condividere sul blog informazioni, studi, ricerche che ci aiutino a far crescere insieme l'ecosistema progressista lombardo!

© 2015 "Progressisti Lombardi" di Silvano Zanetti, Milano